“Un suono evocativo, un viaggio sonoro che inizia con una ritmica primordiale Drum’n Bass per poi fondersi in influenze World, Elettroniche, Funky e Tribali”.

Migliaia di copie vendute con “Didjeridrum” (2000), Parallelo Zero (2002), “Triad” (2006) e Dreamtime (2012)

Centinaia di concerti in live club e festival in tutta Europa

Prima band World Beat ad entrare in maniera stabile (dal 2007) nella programmazione al Blue Note di Milano registrando già 4 SOLD-OUT

Da diversi anni si esibisce al Rototom Sunsplash (più′ grande festival/raduno -Reggae del mondo, patrocinato dall’ Unesco), prima in Italia e poi in Spagna

Decine di collaborazioni live e in studio con artisti e realtà internazionali (Easy All Star, Vinicio Capossela, Cirque du Soleil, Zion Train, LifeGate, Radio Monte Carlo, Radio Popolare, Eric Marienthal, .ecc..)

I loro brani sono stati usati come soundtrack per documentari e sigle TV (BALLARO’ – Rai Tre, Le IENE – Italia Uno, Radio Popolare, Urka Burka…)

I TriAd Vibration si sono guadagnati un posto di tutto rispetto nell’ambito della Word Music per aver creato una sound unico al mondo che fonde le sonorità World Beat alla musica Tribale/Psichedelica.

La formazione, dopo i primi 4 album muta ancora lungo le onde psichedeliche di Francesco Curatella (chitarre e bouzouki) , nuovo compagno di viaggio di Tannì, (Walter Mandelli) al didgeridoo, Ezio Salfa al basso elettrico e Giovanni Tani alla batterie e le percussioni.

Show Buttons
Hide Buttons